Città Industriale, Città Creativa: inizia il Forum 2015


Fabriano Forum: Città Industriale, Città Creativa             

La Fondazione Aristide Merloni accompagna i delegati dell’UNESCO nella prima importante giornata del Forum internazionale delle Città Creative dal 4 al 6 settembre a Fabriano, con un percorso alla scoperta dell'economia e del'artigianato locali. 

Sarà l’assessore alle attività produttive e politiche comunitarie della Regione Marche Manuela Bora a dare il benvenuto, nella prima prestigiosa giornata del forum “Città industriale città creativa”, ai delegati delle nove città ospiti di Fabriano.

Dopo la visita a Expo 2015 e aver respirato l’energia che nutre il pianeta, i delegati del Forum 2015 respireranno il cambiamento in essere nella città di Fabriano.

I delegati UNESCO visitano Expo prima di Forum Fabriano 2015

Il Forum organizzato dall’Associazione Deca e dal Comune di Fabriano entra così nel vivo, :“Saranno tre giornate importanti per la nostra città” dice Francesca Merloni direttrice del festival Poiesis, da sempre impegnata nel percorso UNESCO, che ha portato Fabriano al riconoscimento a Città Creativa nel 2013.

La visita all’archivio storico delle Cartiere Miliani

Delegati UNESCO visitano Istocarta al Forum Fabriano 2015

Venerdi 4 settembre alle ore 10.30, i delegati UNESCO, avranno la possibilità di visitare l’Archivio Storico delle Cartiere Miliani e la Fondazione Fedrigoni, Istituto Europeo della Storia della Carta e delle Scienze Cartarie (ISTOCARTA). Appartengono, infatti, al patrimonio culturale della Fondazione Gianfranco Fedrigoni, Istituto Europeo di Storia della Carta e delle Scienze Cartarie, i beni archivistici che costituiscono la testimonianza della realtà culturale e industriale cartaria fabrianese.

I delegati UNESCO vedranno il patrimonio conservato all’interno delle cinque sale, al piano terra dell’antico complesso industriale delle Cartiere Miliani Fabriano, dove risiedono gli uffici della Fedrigoni S.p.A. I documenti cartacei, sciolti o rilegati, fotografie, carte filigranate, video, filmati, disegni etc costituiscono l’Archivio “d’impresa” dichiarato, di notevole interesse storico: spiega Livia Faggioni, coordinatrice della Fondazione, che  “si tratta dell’archivio della cartiera Miliani, i cui documenti risalgono alla fondazione di essa da parte di Pietro Miliani nella seconda metà del sec. XVIII, e ne illuminano l’attività tecnica ed economica, i problemi seriali relativi ai lavoratori ivi occupati, i rapporti con esponenti del mondo delle lettere, delle arti e della politica, le relazioni commerciali di rilievo internazionale”.

Delegati UNESCO visitano Archivio Cartiere Forum Fabriano 2015

Il tessuto produttivo

Dopo l'appuntamento con ISTOCARTA, sarà il momento della Fondazione Aristide Merloni che con il suo coordinatore prof. Donato Iacobucci, farà il punto, alla presenza dell’assessore Manuela Bora, sul tessuto produttivo, le piccole e grandi imprese passando per la sapienza artigiana.Saranno infatti rappresentanti delle associazioni di categoria a raccontarsi :“Dalla millenaria esperienza artigiana alla capacità di impresa” con Sandro Tiberi (CGIA), Mauro Cucco e Rodolfo Alcool (CNA), Piergiorgio Angelini (Confcommercio), Emanulele Befanucci (Coldiretti), Vincenzo Spinosi della Spinosi Srl.

Il momento di riflessione sulla città che cambia continuerà con il racconto delle più grandi aziende del territorio con un respiro decisamente internazionale. Sono previsti, infatti, gli interventi di Luca Mezzopera (Human Resources, Ariston Thermo Group), Gianguido Cerullo (vice presidente Go to Market di Elica), Claudio Alfonsi (amministratore delegato Fedrigoni Group) Gaetano Casalaina (Government RelationDirector, Whirlpool).

La scelta delle aziende più prestigiose del territorio con le loro “storie”, si sposa perfettamente con l’obiettivo del Forum e della rete del network UNESCO che è quello di consolidare il rapporto tra le città e proseguire con uno sguardo internazionale e qualificato.

La prima giornata è dunque un importante momento di confronto con gli operatori locali sulla trasformazione in atto dell’economia e del tessuto produttivo. La giornata si concluderà alle 19.30 con un momento meno formale con il madrigale a 5 voci di Alfonso Ferrabosco sotto la direzione del Maestro Marco Mencoboni, da sempre amico di Poesis, presso l’Oratorio della Carità. L'esperienza dei delegati alla scoperta della tradizione artigianale di Fabriano, e in particolare di quella della carta a mano, proseguirà domenica pomeriggio con una visita al Museo della Carta e della Filigrana.

Marco Mencoboni dirige

 

Dal 03/09/2015