Ancona, 11 Maggio 2017, h.16.00 Facoltà di Economia "Giorgio Fua'"


 Ruolo e futuro delle Città Medie

Il ruolo e il futuro delle città di media dimensione è l’oggetto dalla riflessione del prof. Roberto Camagni, che ha in più occasioni confutato la tesi di un’unica traiettoria di sviluppo per le città e , in particolare, di una relazione univoca fra dimensione e performance urbana.

Anche città di medie dimensioni possono dare un contributo rilevante allo sviluppo del proprio territorio a condizione che siano in grado di attrarre capitale umano qualificato, specializzarsi in funzioni avanzate e instaurare efficaci relazioni di cooperazione con altre città.

La relazione positiva fra dimensione urbana e capacità innovativa pone una sfida rilevante all’Italia e alle Marche in quanto caratterizzate da una gerarchia urbana articolata e dalla prevalenza di città di piccola e media dimensione. Il professore ha sottolineato l'importanza delle sinergie di rete, della crescita delle qualita' del sistema urbano complessivo. Inclusione, Coesione e Solidarieta' verso le sfide future. Esempi di realtà e di città estere, realtà internazionali da studiare attentamente  per i  nostri centri urbani, città medie.

 

Roberto Camagni è professore ordinario di Economia Urbana al Politecnico di Milano e Direttore del gruppo di ricerca di Economia Regionale e Urbana. È fra i principali esperti italiani di sviluppo regionale e urbano, diffusione territoriale dell’innovazione e valutazione di processi di trasformazione urbana. 

 

Al termine della lezione, è stato consegnato il Premio di laurea Economia Marche, per gli Studi sullo Sviluppo Locale. La Fondazione Aristide Merloni intende premiare giovani che sviluppano ricerche originali sui temi dello sviluppo locale, occupazione, competitività e internazionalizzazione delle economie regionali. 

Il premio di laurea Economia Marche 2017 è stato assegnato alla dott.ssa Giorgia Bucci per la tesi: il nuovo laber "prodotto di montagna" per lo sviluppo sostenibile delle aree montane: un'analisi esplorativa

www.fondazione-merloni.it