Il progetto Mentore: professionisti al servizio delle imprese creative


 

Articolo pubblicato sull'Azione dello scorso 07 Dicembre


Il percorso di Fabriano come Città Creativa è nato e proseguirà sulla valorizzazione dell'antica vocazione artigiana della nostra comunità. In questi anni, la Fondazione Aristide Merloni ha lavorato in particolare sull'acquisizione di competenze trasversali e sulla preparazione di nuove figure professionali, con i Progetti Missione Impresa, Temporary Manager per l'Europrogettazione e Digital Support.

Il percorso verso l'evento annuale delle Città Creative UNESCO è l'occasione per un nuovo tassello in questo percorso di crescita delle imprese.

Come? Raccogliendo le esigenze di un gruppo di artigiani-imprenditori, già avviati o in fase di start-up, Fabriano Città Creativa con il progetto Mentore ha avuto modo di seguire gli artigiani selezionati nei principali processi aziendali per supportarli in un'analisi della loro attività in termini di business e risultati, in settori che spaziano dalla carta alla seta, dall’informatica all'agroalimentare, dal teatro all’arte orafa.

Artigianato tra tradizione e innovazione: una delle ricchezze della cultura e dell'economia italiana. Una di quelle aree che, arricchita da saperi tecnologici, può diventare uno strumento di crescita professionale e di gratificazione economica.

Per questo motivo, gli artigiani sono stati accompagnati in questo percorso di crescita  da un gruppo di professionisti fabrianesi, riuniti nell'associazione Mentore: esperti provenienti da aziende di primo piano e da tutti i settori dell’organizzazione aziendale: dal commerciale al marketing, dalla finanza all’informatica, dalla produzione al controllo, dalla sicurezza alla logistica, in 4 mesi di lezioni.

Dopo tanta formazione, dal prossimo mese di Gennaio ogni piccola azienda, ogni artigiano o imprenditore “creativo” coinvolto, sarà seguito individualmente, su temi come le strategie di marketing digitale, l'accesso a finanziamenti, la definizione delle strategie di prezzo è di prodotto.

L'artigianato e la manifattura,  dai Fabbri e Cartai medievali fino al moderno distretto industriale del Bianco, sono un elemento identitario per Fabriano: le innovazioni tecniche, la trasformazione digitale e l'accento di mercati globali obbligano gli imprenditori ad aggiornarsi continuamente. Un percorso verso il futuro della nostra Storia.