Giovani rigenerazioni creative


Siamo nel pieno dello svolgimento di “EnERgie Diffuse – Emilia Romagna un patrimonio di culture e umanità”, un progetto della Regione Emilia-Romagna che promuove, con una serie di iniziative a valenza regionale e locale, il ricco e variegato patrimonio artistico e culturale dell’Emilia-Romagna, nell’ambito dell’”Anno del Patrimonio Culturale Europeo”.

 

 

Durante la manifestazione avranno luogo circa 400 eventi, con l’unico obiettivo di far approdare la cultura nelle piazze, alla portata di tutti, come parte integrante dell’identità del territorio. “Un’identità che – ci ricorda Massimo Mezzetti, assessore alla Cultura, Politiche per i Giovani e Politiche per la Legalità della Regione Emilia-Romagna - si costruisce attraverso il dialogo tra diversi, per genere, culture e etnie, e la capacità di ascolto, senza paura delle differenze, anzi nel rispetto di queste. Dalla cultura può così nascere un’economia più innovativa e competitiva, per guardare con fiducia al futuro e creare coesione sociale”.

 

 

Inoltre ci teniamo a ricordarvi l’appuntamente di tre giorni per il convegno di “Giovani RiGenerAzioni Creative” organizzato dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani, la Regione Emilia-Romagna, l’Associazione Giovani Artisti dell’Emilia-Romagna, l’Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani ed i Comuni di Bologna, Ferrara, Modena e Reggio Emilia.

 

 

Durante queste tre giornate verranno presentati 20 casi di rigenerazione urbana attuati sul versante della creatività artistica e culturale giovanile, 16 progetti finanziati attraverso il bando dell’ANCI “Giovani RiGenerAzioni Creative” ed altri 4 analoghi progetti di città capoluogo di provincia dell’Emilia-Romagna. Nello specifico saranno presentate e analizzate best practices significative in Italia, con l’intenzione di focalizzare l’attenzione sugli elementi innovativi per ulteriori sviluppi e l’avvio di riflessioni “pratiche” su alcuni punti nodali dei percorsi di rigenerazione urbana per amministratori, studiosi e operatori in tale settore.

Il convegno si concluderà, nel pomeriggio di venerdì 12 ottobre, a Bologna, con l’inaugurazione dello spazio “DAS”, recuperato e riaperto grazie al finanziamento erogato dall’ANCI in seguito al bando “Giovani RiGenerAzioni Creative”.