Manifestazione d'interesse Padiglioni AM 2019


 

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

Avviso per la presentazione di una manifestazione di interesse per l'affidamento dell’incarico di progettazione, direzione lavori e realizzazione di allestimenti temporanei dei luoghi in cui si svolgeranno le attività connesse al XIII Annual Meeting delle Città Creative Unesco che si terrà a Fabriano (AN), a giugno 2019.

Con il presente avviso si intende acquisire le manifestazioni di interesse a partecipare alla selezione per l’affidamento dell’incarico di progettazione, di direzione lavori e della realizzazione di allestimenti temporanei dei luoghi in cui si svolgeranno le attività connesse al XIII Annual Meeting delle Città Creative Unesco che si terrà a Fabriano (AN) nel prossimo giugno 2019.

La manifestazione di interesse costituisce l’unica modalità per accedere alla selezione dei soggetti che saranno invitati successivamente a presentare il progetto per la realizzazione degli interventi in oggetto, fra i quali verranno successivamente scelti i definitivi affidatari e non determina a nessun titolo nei proponenti l'insorgere di alcun diritto o pretesa nei confronti della titolare dell'avviso Fondazione Aristide Merloni.

Si forniscono di seguito le informazioni sintetiche, utili per la partecipazione alla manifestazione di interesse.



ART. 1 – TITOLARE DEL PRESENTE AVVISO

Il titolare del presente avviso è la FONDAZIONE ARISTIDE MERLONI PER LO SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO, con sede a Fabriano in V.le Aristide Merloni, 45.

Tel.: 0732 3455; e-mail: fondazione@fondazione-merloni.it

Responsabile del progetto:

Architetto Vittorio Salmoni Tel.: 335 462155; e-mail: v.salmoni@archisal.it

Segreteria tecnica:

Caterina Massi – Tel.: 0732 880542; e-mail: info@fabrianocreativa.it



ART. 2 – FINALITA’ DELL’AVVISO

Dati introduttivi

La manifestazione di interesse consente di partecipare alla selezione dei soggetti che saranno invitati successivamente a presentare il Progetto per la realizzazione degli allestimenti temporanei dei luoghi in cui si svolgeranno le attività connesse al XIII Annual Meeting (di seguito anche “A.M. 2019”) delle Città Creative Unesco, che si terrà a Fabriano (AN) nel prossimo giugno 2019.

Fra i partecipanti verranno successivamente scelti i definitivi affidatari.

L’Annual Meeting è il principale evento annuale che coinvolge le 180 città che compongono il Network Città Creative Unesco (Unesco Creative Cities Network, di seguito anche “UCCN”).

L’Annual Meeting costituisce l’assemblea generale delle Città e svolgerà i propri lavori per discutere e confrontarsi sugli aspetti riguardanti la missione, gli obiettivi, le strategie future di UCCN, tra meetings, workshops, eventi, mostre, iniziative varie; si articolerà in assemblee plenarie e in riunioni di cluster che corrispondono alle sette categorie creative di appartenenza delle città del network (Crafts and Folk Art, Design, Film, Gastronomy, Literature, Media Arts, Music).

Accanto alle attività istituzionali del network sono previsti manifestazioni, convegni e incontri che coinvolgono eminenti personalità del mondo culturale, economico, politico-istituzionale dei Paesi di provenienza delle Città.

Ogni edizione dell’Annual Meeting è organizzata da una diversa città del Network. Le precedenti edizioni si sono svolte a Chengdu (Cina, 2015), a Östersund (Svezia, 2016), a Enghiens Les Bains (Francia, 2017), a Cracovia-Katowice (Polonia, 2018).

Fabriano è stata designata a ospitare l’edizione A.M. 2019.

Ulteriori informazioni sul UCCN e sui precedenti Annual Meeting sono reperibili sui siti https://en.unesco.org/creative-cities/home e http://fabrianocreativa.it/.

Oggetto dell’intervento

Il progetto di A.M. 2019 a Fabriano prevede la realizzazione di n.7 padiglioni corrispondenti ognuno a una delle sette categorie creative di appartenenza delle città, all’interno dei quali verranno ospitate le attività di cluster, costituite da progetti, workshop, presentazioni di città, video, docu-film, mostre di prodotti e di produzioni artistiche (di seguito anche “Padiglioni”) quale esposizione aperta al confronto con le altre città e con il pubblico.

Con il presente avviso si intende invitare i soggetti in possesso dei requisiti di cui al successivo art. 6 a partecipare alla selezione dei soggetti affidatari della progettazione e realizzazione degli allestimenti interni dei sette Padiglioni creativi, che dovranno essere temporanei e reversibili e che dovranno rappresentare al meglio la categoria creativa di riferimento.



ART. 3 – LUOGHI DI INTERVENTO

I sette Padiglioni creativi saranno realizzati in altrettanti luoghi del centro storico di Fabriano, in edifici di alto valore monumentale, storico e architettonico. Si riportano di seguito i siti prescelti (cfr. “Allegato 1 – Mappa siti”):

 

Padiglione Crafts and Folk Art | Museo della Carta e della Filigrana – Largo Fratelli Spacca, 2

 

Padiglione Design | Complesso “Le Conce” – Via Conce, snc

 

Padiglione Film | Cinema Montini e locali Circolo Gentile – Via Cesare Balbo, 40

 

Padiglione Gastronomy | Mercato coperto – Piazza Garibaldi

 

Padiglione Literature | Giardini del Poio – Via Bartolo da Sassoferrato

 

Padiglione Media Arts | Biblioteca multimediale R. Sassi – Largo San Francesco, 1/B

 

Padiglione Music | Complesso Monumentale di San Benedetto – P.zza F. Fabi Altini, 9

 

I siti indicati, a discrezione del titolare dell’avviso, potrebbero essere oggetto di variazione.



ART. 4 – PROCEDURE DI SELEZIONE

La selezione dei soggetti affidatari avverrà in due fasi:

  1. Fase 1_Presentazione della manifestazione di interesse mediante le modalità riportate agli ARTT. 7 e 8 del presente avviso.

Ogni soggetto può essere selezionato per la progettazione/realizzazione di un solo Padiglione creativo: è richiesta pertanto ai concorrenti di indicare le proprie preferenze in una scala da 1 a 7, dove 1 rappresenta la prima scelta e 7 l’ultima (“Allegato 2 – Manifestazione di interesse”).

A ogni partecipante verrà assegnato un punteggio secondo le modalità definite nel successivo ART. 9.

Per la selezione degli invitati alla seconda fase, il titolare dell’avviso assumerà a sua assoluta discrezione i provvedimenti più idonei, tra i quali può rientrare anche la nomina di una giuria qualificata a supporto delle proprie decisioni che resteranno in ogni caso insindacabili.

  1. Fase 2_Il titolare dell’avviso, a seguito della selezione delle manifestazioni di interesse con le modalità come descritte alla fase 1, procederà a inoltrare l’invito a presentare il Progetto a un numero massimo di cinque soggetti per ogni Padiglione creativo. È fatta salva la facoltà del titolare dell’avviso di procedere alla seconda fase anche in caso di ricezione di un numero di manifestazioni di interesse inferiore a quelle richieste per ogni Padiglione.

Il titolare dell’avviso indicherà successivamente le condizioni di formulazione del Progetto.

Si elencano di seguito, a titolo esemplificativo e non esaustivo, alcuni elementi che potranno essere richiesti:

  1. Concept progettuale e specifici elaborati idonei a esplicitare ogni aspetto tecnico relativo alla progettazione che si intende proporre;

  2. Principali particolari costruttivi degli allestimenti e delle tecnologie che si pensa di utilizzare nella realizzazione dell’allestimento;

  3. Costi di realizzazione, indicati per singola voce, espressi con Computo Metrico Estimativo dei lavori e Quadro Tecnico Economico;

  4. Specifica descrizione dei costi di progettazione e realizzazione;

  5. Offerta di riduzione del tempo previsto per la realizzazione, pari a 45 gg naturali e consecutivi.

Il titolare dell’avviso si riserva di affidare agli invitati la progettazione, ovvero anche la realizzazione parziale o totale.



ART. 5 – IMPORTO DEGLI AFFIDAMENTI

Per ciascun Padiglione creativo è prevista una spesa massima totale di € 90.000,00.

Tale somma potrà variare da Padiglione a Padiglione in base alle effettive necessità allestitive di ognuno di essi.

Il titolare dell’avviso, anche nel caso in cui affidasse al vincitore la realizzazione delle opere, si riserva comunque la facoltà di gestire e selezionare direttamente alcune voci di spesa contenute nel Progetto.



ART. 6 – SOGGETTI AMMESSI

Per partecipare alla fase 1 è possibile presentare la manifestazione di interesse individualmente o in forma associata.

Tutti i soggetti, pena l’esclusione, dovranno dimostrare di:

-essere residenti, ovvero di essere iscritti a un Albo professionale, ovvero avere sede legale o operativa nella Regione Marche o nelle altre Città italiane aderenti all’UCCN (nello specifico: Alba, Bologna, Carrara, Milano, Parma, Pesaro, Roma, Torino).

Tutti i soggetti che manifesteranno la volontà di partecipare dovranno dimostrare, a pena di inammissibilità, di aver eseguito nei dieci anni precedenti tre interventi, di cui:

 

  1. almeno uno in edifici monumentali e di valore storico e architettonico
  2. almeno uno di importo lavori non inferiore ad € 100.000,00
  3. almeno uno costituito da opere integrate: allestimenti, impianti e apparati multimediali

 

tutti aventi per oggetto progettazione e realizzazione di allestimenti relativi ai settori arte, moda, design (stand fieristici, show room, mostre, musei, spazi aziendali e concept store) nel panorama nazionale e/o internazionale.



ART. 7 - MODALITÀ DI REDAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE

I soggetti che intendano partecipare alla manifestazione di interesse (Fase 1) dovranno inviare all’indirizzo PEC, indicato al successivo ART. 8, la seguente documentazione:

  1. MANIFESTAZIONE DI INTERESSE (compilare esclusivamente il modello “Allegato 2 – Manifestazione di interesse”)

  2. CV (del singolo soggetto o di ogni membro in caso di forme associative)

  3. DESCRIZIONE DEI PRECEDENTI LAVORI ESPLETATI: è possibile presentare fino a n.3 servizi espletati negli ultimi 10 anni.

La documentazione per ciascun lavoro descritto sarà costituita da max n.3 fogli A3 o n.5 fogli A4.



ART. 8 – TERMINI PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

Il materiale indicato all’ART. 7 dovrà essere inviato all’indirizzo PEC:

fondazione.merloni@pec.aristonthermo.com.

La comunicazione dovrà avere a oggetto la “Manifestazione di interesse – Affidamento dell’incarico di progettazione, direzione lavori e realizzazione degli allestimenti temporanei di sette Padiglioni a Fabriano in occasione del XIII Annual Meeting (giugno 2019)”, e dovrà essere inviata entro e non oltre le ore 24:00 del 16/09/2018, pena l’inammissibilità a partecipare alla procedura di selezione.

Le comunicazioni che dovessero pervenire oltre il termine e/o che non rispettino le indicazioni fornite nel presente avviso non saranno prese in considerazione e saranno trattate come non pervenute.



ART. 9 – CRITERI DI SELEZIONE

L’assegnazione del punteggio riguardante la Fase 1 verrà effettuata secondo gli elementi sotto riportati:

 

Elementi

Punteggio massimo

A

REQUISITI PROFESSIONALI (CV)

30 punti

B

PRECEDENTI LAVORI ESPLETATI

70 punti

Totale punteggio

100 punti

 

 

ART. 10 – TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

I dati forniti saranno trattati ai sensi del Regolamento UE 2016/679 (GDPR).



ART. 11 – PUBBLICAZIONE AVVISO

Il presente avviso viene pubblicato sui siti ufficiali delle nove Città Creative Italiane, dei Comuni, delle Regioni e delle reti Unesco coinvolte, sulle riviste specialistiche e di settore, e trasmesso agli Ordini Professionali.





Fabriano, 31/07/ 2018


Scarica il Bando della Manifestazione d'Interesse

Scarica l'Allegato 1 - Mappa dei siti

Scarica l'Allegato 2 - Manifestazione d'interesse